7 0

Un viaggio tra le grotte dell’isola di Dino in Calabria

L’isola di Dino è una piccola isola appartenente a Praia a Mare, in provincia di Cosenza nei pressi della Costa Tirrenica. Il nome deriva dall’etimo greco “dina” ovvero “tempesta” e molto probabilmente si ricollega anche alla presenza di un antico tempio dedicato a Venere, realizzato proprio nei pressi dell’isola.

Arrivare sull’isola è cosa facile, basterà prendere una barca a Praia a Mare o a Scalea. Se siete dei veri esperti nuotatori potrete raggiungerla anche a nuoto!

L’isola presenta diverse attrazioni naturalistiche ed è caratterizzata da 50 ettari di verde incontaminato e da moltissime grotte, falesie calcaree che si susseguono a molte scogliere che sembrano tuffarsi nel mare. Tra le grotte presenti sull’isola, ricordiamo:

  • La Grotta Azzurra, contraddistinta da una sfumatura di celeste indimenticabile all’interno, simile a quella presente a Capri.
  • La Grotta del Monaco con pareti verde smeraldo, dove le rocce assumono dei lineamenti simili all’essere umano
  • La Grotta delle Sardine, data la presenza di numerosi banchi di pesce
  • La Grotta delle Cascate, formata da stalattiti, stalagmiti e rocce di colore rosa
  • La Grotta del Leone, caratterizzata dalla presenza di una roccia a forma di leone accoccolato.
  • La Grotta Gargiulo, una vera meraviglia situata a 18 metri sotto il livello del mare, dedicata agli esperti di immersione.

L’isola non presenta spiagge, infatti la maggior parte dei turisti decide di visitarla proprio per scoprire le sue meravigliose grotte, di diversa dimensione e peculiarità, che sono la conseguenza millenaria dell’erosione dell’acqua e del vento.

Lo scenario dinanzi a voi sarà indimenticabile, non solo per la presenza di un mare limpido e dal colore disparato, ma anche per diversi esemplari rari di uccelli e piante.

Durante l’escursione di sicuro vi ritroverete dinanzi una meravigliosa Torre di origine normanna e dalla particolare forma quadrangolare, costruita nei pressi del Frontone, ossia la punta occidentale dell’isola. La struttura venne utilizzata come torre d’avvistamento a 73 metri sul livello del mare, durante l’epoca Angioina e Borbonica ed è considerato il punto panoramico più bello dell’isola.

Un’antica dimora dei pirati impossibile da lasciarsi scappare!

Le nostre destinazioni

Post Discussion

Be the first to comment “Un viaggio tra le grotte dell’isola di Dino in Calabria”