Un altro avvincente racconto firmato Xavier Viaggi, un turbine di emozioni total white in Trentino Alto Adige.
sciatori sulla neveDi cosa stiamo parlando? Di un viaggio di 7 giorni in un piccolo ma suggestivo paesino di montagna, San Martino di Castrozza. Per agevolare i gentili partecipanti in ogni momento della giornata, è stata scelta come location di pernottamento il BV Majestic Dolomiti Hotel, situato proprio al centro della cittadella.

Il caso lascia il tempo che trova, in quanto per ogni viaggio organizzato da Xavier Viaggi l’attenzione verso i dettagli viene preservata per rendere l’esperienza sempre innovativa e adatta ad ogni tipologia di cliente. Quando parliamo di una vacanza in montagna è lecito pensare al mondo dello ski aerea; di fatti è proprio così ma pur sempre garantendo a tutti i partecipanti che non abbiano voglia o interesse in tal senso di poter trascorrere delle giornate altrettanto divertenti tra shopping, relax e tanto buon gusto.

Alzarsi e ritrovarsi tra il profumo di resina dei boschi e il bagliore della neve di prima mattina è il compromesso perfetto per ascoltare il proprio io interiore e abbandonare lo stress da città. E perché no, per i più coraggiosi sarà fantastico sperimentare prima che scenda la sera una bella camminata a piedi nudi nella neve soffice e gelida per poi creare un’alternanza di temperatura in stile Kneipp immergendo i piedi nell’acqua calda, ottenendo sensazioni di totale benessere. san martino di castrozza

La scelta del comprensorio sciistico è alla base di ogni vacanza che si possa definire tale in questa tipologia di zona, soprattutto quando si tratta delle festività natalizie. Stiamo parlando della ski area San Martino di Castrozza Passo Rolle, punta meridionale del circuito Dolomiti Superski, formato da 60 km di piste con vista mozzafiato, vero paradiso per gli amanti dello sci. Strutturalmente garantisce la fruizione di 27 diversi impianti di risalita al servizio di ben 35 piste da sci come le piste azzurre e quelle nere, adatte sicuramente ai più appassionati. Importante da segnalare la possibilità di raggiungere gli impianti di risalita anche a piedi, data la presenza attiva di un servizio di skibus che agevola gli spostamenti, collegando Passo Rolle a 9 km di distanza.

Per quanto riguardo il paese di San Martino di Castrozza, sicuramente suggestivo durante il periodo natalizio, tra luminarie e simpatici eventi ricreativi e piacevoli, perfetti per coinvolgere anche chi non ama solo sciare ma preferisce circondarsi di un’atmosfera incantevole come quella di montagna, gustando tra una pausa e l’altra tutte le prelibatezze della zona.

Cosa assaggiare? Sicuramente tutti i piatti a base di carne di selvaggina accompagnati da zuppa d’orzo, gnocchi con ricotta affumicata e canederli.

natale san martino di castrozzaE la sera, quando ormai le temperature troppo basse non permettono più di poter vivere la giornata all’esterno, la presenza di una vivace animazione sarà assolutamente l’ideale per concludere la giornata sorridendo tra chiacchiere e amici.

Insomma, un piccolo paese tutto tondo dove coccolarsi fra mille esperienze culinarie e tanto sano relax, organizzato da uno staff professionale capace di rendere una vacanza in montagna indimenticabile. Il tutto circoscritto da un panorama da favola, dove ad ogni occhiata è facile scorgere le maestose Pale di San Martino. Proprio vero, ovunque si giri lo sguardo, eccole a toccare il cielo, magari alcune sfiorandolo e altre superando con stupore i 3000 m di altezza.
Celebri e indimenticabili queste cime, caratterizzanti il più esteso gruppo montuoso delle Dolomiti, capaci di formare una corona circolare che delimita un vasto altopiano di 50 km di pura roccia calcarea, puntellata da raponzoli, papaveri gialli, stelle alpine e genziane, divenendo inevitabilmente un favoloso sfondo naturale al lago di Calàita.

 

 

Testo: Adriana Pignatelli