Nel 2018 turismo in crescita in Italia e la Sardegna è la meta più ricercata

Qual è la meta turistica più ricercata dagli italiani su Google nel 2018? La risposta è: la Sardegna. La splendida isola italiana si posiziona al primo posto nella speciale classifica del più importante motore di ricerca al mondo davanti alla Tunisia. Mentre al terzo posto compare un’altra meravigliosa isola del nostro bel paese: la Sicilia. Subito dopo in classifica compaiono la Grecia e, la Croazia, la Toscana, Zanzibar e la Corsica. Ottimo piazzamento nella classifica delle preferenze degli italiani anche per il Salento e l’Abruzzo (compaiono nelle prime 10 posizioni).

Il mare più bello
La Sardegna si posiziona anche al primo e al secondo posto della classifica relativa al mare più bello d’Italia. Le località più ricercate sono nella zona di Nuoro (Baronia di Posada e Parco di Tiepilora nella zona est). Al secondo posto tocca al litorale di Chia, nell’area di Cagliari, a sud della Sardegna.

Turismo in crescita
Ma il turismo è in crescita in tutto il Paese. I dati del 2018 parlano chiaro. L’Italia è la quinta destinazione mondiale con 62 milioni di arrivi internazionali con +6% tra i primi paesi per crescita di arrivi. L’ultimo dato ufficiale per quanto riguarda le cifre del giro di affari si riferisce ai primi nove mesi dell’anno. La quota per il turismo ha raggiunto il miliardo e 83 milioni di euro. Con una crescita di 56 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2017.
Bisogna tener conto che il 2017 è stato l’anno dei record per il turismo italiano dove è stato raggiunta la crescita massima degli anni 2000 nel comparto. Anzi, le statistiche rivelano che il 2017 ha fatto segnare il miglior risultato in termini di crescita del turismo anche rispetto al ventennio precedente. La tendenza per il 2018 e il 2019 è dunque quella di una crescita del turismo nazionale (anche se meno contenuta rispetto al 2017) che fa ben sperare per tutti gli operatori del settore.