marsiglia panoramicaFascino e mistero sono le coordinate per visitare Marsiglia. Un tour alla scoperta delle sue bellezze condurrà senz’altro al Castello d’If, la prigione del Conte di Montecristo, celata da una piccola isola che ispirò Alexandre Dumas.
Marsiglia è grande, molto spesso i turisti scelgono di percorrere le sue strade con il Tram Panoramico che si presta a far vedere tutto in comodità.
 

Il quartiere più antico è Le Panier, facile da riconoscere per i numerosi intrecci di vicoli e vicoletti con decori insoliti e graffiti che ricoprono i suoi muri, laboratori nascosti e una rinomata scaletta ornata da vasi fioriti.
La città provenzale non è famosa solo per i saponi ma anche per l’arte dei Presepi, proprio per questo viene chiamata la “Napoli di Francia”.
Nel Panier, i laboratori artigianali sono davvero tanti e i propri Santonniers spesso donne, regalano dimostrazioni da non perdere di queste figurine rappresentanti paesani e personaggi nobili, nei quali spesso il bianco è il colore predominante. Altrettanto suggestivo è il quartiere Lamarsiglia Plaine con le sue stradine strette e piene di negozi multietnici, dove lasciarsi condurre dai colori e profumi delle tante spezie, gustose baclava e dolcetti orientali.


Una delle bellezze, luogo da cui spesso si decide di iniziare la visita della città è la Cattedrale di Notre-Dame de la Garde, da cui si ammira un meraviglioso panorama sulla città e sul Mediterraneo.

La basilica è in stile romanico-bizantino al cui interno è riposta la statua della Madonna che i marsigliesi chiamano Bonne-Mére. In verità sono presenti due chiese una superiore, il santuario con stupendi mosaici a fondo oro e marmi colorati e una inferiore a forma di cripta, caratterizzata da un crocifisso policromo e una mater dolorosa in marmo.

Tra le attrazioni del posto rientra anche l’imponente Cattedrale de la Major di 146 metri, composta dall’Antica Major ormai non visitabile e la Nuova Major al cui interno è custodito un antico battistero paleocristiano nel piano centrale, quadrato all’esterno e ottagonale all’interno. La Nuova Major è l’unica parte attualmente visitabile della cattedrale, la quale si presenta in totale stile romanico-bizantino a croce latina con una cupola di circa 70 metri di altezza e di 18 metri di diametro.
marsiglia panoramicaMarsiglia è una città multietnica che regala diversità culturali, storiche e artistiche ad ogni angolo come il Palais Longchamp, una costruzione neoclassica risalente all’800. La struttura è contraddistinta da logge dalle forme classiche, un imponente fontana che scende a cascata tra i giardini rigogliosi e maestose figure divine, circondate da sontuose colonne
Una delle strade più belle e famose del mondo si trova proprio qui, La Cornice. Partendo dal Porto Vecchio di Marsiglia fino al Parc Balnèaire du Prado si estende questa rinomata passeggiata di 5 chilometri. Nota sin dagli anni 20, infatti durante il percorso si potranno notare numerose ville di personaggi famosi e potenti del posto tra scorci sul mare e meraviglie come il Parco Naturale dei Calachi . 

Per terminare il tour una piccola sosta al Funny Zoo è d’obbligo soprattutto per i bambini e per gli amanti degli animali. Una nuova forma di zoo in chiave moderna, che vide ripopolare le vecchie gabbie dell’antico zoo del 1854 con animali fatti con fibre di vetro. Un’esposizione permanente di più di 120 animali in dimensioni reali, proposta al pubblico dal 2013, quando Marsiglia divenne Capitale Europea della Cultura.